L’amazzonia continua a bruciare, ma la notizia è già passata di moda

L’Amazzonia continua a bruciare, ma dopo la prima settimana in cui tutti abbiamo urlato all’emergenza ed al disastro, l’attenzione è diminuita.Questo è il tipico approccio emergenziale, dove si dedica grande attenzione all’evento catastrofico di turno per qualche giorno, e poi si passa al prossimo evento che può cogliere l’attenzione del pubblico.Tuttavia, purtroppo, i cambiamenti climatici non sono la solita emergenza, e anche utilizzare questo termine per definirli può essere fuorviante, se non addirittura controproducente.I cambiamenti climatici non si rallentano con misure d’urgenza, ma sono un problema sistemico e strutturale.Nella mappa, gli incendi attualmente in corso (nelle ultime 24h) nella regione amazzonica (fonte: https://bit.ly/2lLZSc2): la situazione si commenta da sola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *