Consumo di suolo, rapporto ISPRA

“Secondo le prime stime, avvertono Ispra e Snpa, negli ultimi sei anni l’Italia ha perso superfici che erano in grado di produrre tre milioni di quintali di prodotti agricoli e ventimila quintali di prodotti legnosi, di assicurare lo stoccaggio di due milioni di tonnellate di carbonio e l’infiltrazione di oltre 250 milioni di metri cubi di acqua di pioggia che ora, scorrendo in superficie, non sono più disponibili per la ricarica delle falde aggravando la pericolosità idraulica dei nostri territori. Ancora, il recente consumo di suolo produce anche un danno economico potenziale che viene compreso tra i 2 e i 3 miliardi di euro all’anno, dovuti alla perdita dei servizi ecosistemici del suolo, cioè l’insieme delle risorse naturali che forniscono beni e servizi all’umanità.”
Comunicato stampa Ispra – Snpa: bit.ly/2kSlbsb
Rapporto 2019 sul consumo di suolo in Italia – bit.ly/2moyzoF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *